Jultomten Lo Gnomo Di Natale

JULTOMTEN, cioè lo gnomo di Natale, è la versione svedese di quel San Nicola (il Santa Claus tedesco) che in gran parte dell'Europa porta i regali di Natale ai bambini. Prima che questa figura si affermasse nell'immaginifico natalizio degli svedesi, importata come al solito dalla Germania nella seconda metà del secolo scorso, ad assolvere a quel compito era stato il «Capro di Natale», di cui parleremo poi. In Svezia però San Nicola prese il nome di un essere mitico (lo gnomo, appunto) che nella credenza popolare era una specie di nano benevolo, protettore della casa, non particolarmente legato alla tradizione del Natale, ma al quale in quella notte si usava offrire un piatto di pappa di cereali, mettendolo fuori dalla porta. Verso la fine del secolo scorso ci fu una pittrice, Jenny Nystròm, che in migliaia di immagini diede a quello gnomo natalizio un profilo tipicamente svedese, tanto da farlo diventare il simbolo più importante del Natale. Il Babbo Natale europeo è però più che altro un personaggio che fa la sua apparizione nei grandi magazzini e per le strade; in Svezia invece lo jultomte (impersonato da uno dei famigliari o da un vicino di casa, che però non devono farsi riconoscere) dopo il cenone della vigilia, pronunciando la fatidica frase «Ci sono dei bambini buoni in questa casa?», fa la sua apparizione in mezzo alla famiglia riunita per distribuire i doni.